venerdì 25 gennaio 2008

Prophecy & Poetry: resoconto della serata

Una serata magnifica, con tanti spettatori, che ringraziamo sia per la presenza che per le espressioni di gradimento a tutta l'operazione. La chiamo operazione perché non saprei come rubricarla, se fra le perfomance artistiche o come intervento culturale e politico. Io ritengo che essa sia tutte e tre le cose insieme, per le intenzioni e per il risultato.

Siamo partiti dal video dell'ultima scena profetica di Zabriskie Point, per costruire la nostra azione, in un crescendo di provocazioni, che vanno dalle pareti che trasudano rifiuti, avvolte in una sfera di spazzatura, al frigorifero che spara polli, bistecche, scatole e sacchetti di immondizia, alle foto delle strade di Napoli.

Il risultato straordinario è che la spazzatura si trasfigura e diventa poesia: una testimonianza della capacità dell'uomo di trovare una via di scampo alle angosce del vivere quotidiano nella poesia.
Le installazioni, che sono servite a costruire la nostra azione in Prophecy and Poetry, restano fruibili per tutti in Second Life. Voglio segnalarvi ancora la recensione di Moravia sul film di Antonioni, che potete prendere cliccando sui bidoni ardenti. E' un pezzo di letteratura degli anni '70, che pur affrontando i temi del film, è ancora molto attuale.


Ringrazio Marinù Gausman per il bel post che ci dedica nel suo blog, cogliendo in pieno il senso della performance.

E' in allestimento la mostra fotografica dell'evento, in questa ala del Museo
SLURL http://slurl.com/secondlife/Dulcamara/90/21/74
Ringrazio Mau Fratica per la gentile concessione delle prime due foto

7 commenti:

Mario E. ha detto...

Roxelo una frase come :

"la spazzatura si trasfigura e diventa poesia: una testimonianza della capacità dell'uomo di trovare una via di scampo alle angosce del vivere quotidiano nella poesia",

non poteva non colpirmi e stimolare le mie sinapsi :)

Complimenti davvero per il tuo innovativo Museo!

roxelo ha detto...

Grazie Zyg! E' un lavoro che ci ha impegnato molto,ma che ci sta dando anche molte soddisfazioni.

Laura ha detto...

Chissà perchè mi perdo sempre le cose più interessanti. Il territorio della performance artistica, che mi interessa in generale e che sostanzia gran parte del mio lavoro, e le sue applicazioni su un mondo-performance già di per sè come SL mi interessa parecchio. Qui, la cosa interessante, mi sembra che stia proprio nei contenuti. Spero in altre occasioni.

roxelo ha detto...

Ciao Laura, non mancheranno altre performance sul nostro percorso progetuale. Ti invito ad iscriverti al social network del Museo per entrare in contatto con gli artisti del nostro gruppo ed essere sempre aggiornata sulle nostre attività. Potrai creare la tua pagina, pubblicare le tue foto, i tuoi video e la tua musica preferiti. Questo l'URL: http://museodelmetaverso.ning.com/

lgemini ha detto...

Ci sono: sono Liu! E cercherò di stare attenta a quel che capita perchè ci tengo parecchio. Grazie, laura

roxelo ha detto...

Liu, che granchio ho preso, perdonami :)

lgemini ha detto...

Ma no Roxelo figurati! Presto ti segnalerò un track del tuo post sul mio blog :-)